Storia del diritti Europeo 
Prof.ssa Elisabetta Fusar Poli
(obbligatorio consulenti - secondo semestre)

Il corso è finalizzato a delineare il profilo storico del diritto europeo - con costante attenzione alle sue fonti: legislazione, ma anche dottrina e giurisprudenza -, dalle sue origini all'età contemporanea, con lo scopo precipuo di evidenziarne le matrici, le linee di continuità e i denominatori comuni, pur nell'ambito di un'esperienza giuridica complessa e variegata.
Dal XII al XX secolo, dunque, saranno poste in evidenza le pietre miliari di un percorso, lungo il quale le specifiche realtà giuridiche territoriali si sovrappongono a una vicenda giuridica comune - che è anzitutto comune civiltà -, condotta ad unità anche grazie alla libera circolazione del sapere giuridico sin dalle origini del diritto comune.
L'immagine che ne emerge è quella di un diritto sviluppatosi in Europa sulla base di un intenso interscambio culturale, che ha oltrepassato confini e frontiere nel segno di una comune "repubblica della cultura giuridica".